Risvegliarsi attraverso il sogno

EVENTI 

Relatore

Roberto Brancati da oltre vent’anni si occupa di sogni e di teatro. Accanto alla formazione tecnica di geometra e modellista industriale, dal 2001 matura un’esperienza, come artigiano prima e imprenditore poi, che lo impegna negli ultimi 7 anni nell’amministratore della storica sartoria di famiglia per il costume di scena. Le competenze come coordinatore e responsabile di produzione lo portano in tutto il mondo al seguito degli allestimenti di spettacoli di prosa, opera, balletto e musical, pervadendo il suo spirito delle suggestioni proprie di un’arte totalizzante e universale come quella teatrale. Nel 2012 firma i costumi per lo spettacolo “Turing, a staged case history” in scena al Piccolo Teatro di Milano e nel 2014 debutta come attore e coproduttore nello spettacolo di prosa “Francesco e i Burattini” scritto e diretto da Igor Sibaldi. Nel 2015 cura la regia dell’intermezzo settecentesco “La Furba e lo Sciocco” di Domenico Sarro e dal 2016 al 2018 è docente di Modellistica del Costume Storico per il Teatro per il Politecnico di Milano, nel corso di Alta Formazione POLI.design. Parallelamente ai percorsi professionali e di studi privati sulla psiche, nel 2010 inizia un iter di ricerca indipendente che lo conduce all’incontro col Sogno Lucido, riconoscendolo come validissimo strumento di autoaiuto e di sviluppo delle potenzialità individuali, attraverso l’integrazione delle facoltà latenti, misteriose e inespresse dell’essere umano. Dal 2012 conduce corsi e seminari di Onironautica orientati alla divulgazione delle condizioni favorevoli e delle tecniche sperimentate per accedere alla lucidità in sogno, con l’obbiettivo di accompagnare i partecipanti nella costruzione di ponti solidi e funzionali all’armonia tra lo stato di sogno e quello di veglia.